Un piatto con pochi carboidrati

Un piatto con pochi carboidrati

La dieta Atkins è stata pubblicata per la prima volta nel 1972. È una dieta chetogenica, ovvero si basa sulla drastica diminuzione dei carboidrati in favore delle proteine e dei grassi, causando la produzione di corpi chetonici nel sangue. La mancanza di carboidrati spinge il corpo a sfruttare il grasso come fonte energetica, per questo il dimagrimento è molto marcato.

Alimenti tipici della dieta Atkins

No
  • Tutti i tipi di carne
  • Tutti i tipi di pesce
  • Le verdure non amidacee
  • Uova
  • Latticini (latte e latticini freschi solo nelle fasi avanzate)
  • Olio, burro, margarina, strutto
  • Frutta secca (nelle fasi avanzate)
  • Legumi (nelle fasi avanzate)
  • Frutta (nelle fasi avanzate)
  • Pane
  • Pasta
  • Farinacei
  • Dolci
  • Cereali vari

 

La versione più recente della dieta Atkins è composta da quattro fasi, nella prima fase gli zuccheri sono ridotti al minimo, andando avanti con le altre fasi vengono piano piano reinseriti. Gli alimenti contenenti zuccheri sono esclusi dalla dieta, anche nelle fasi avanzate è difficile che si possa inserire un piatto di pasta o qualche fetta di pane, piuttosto gli zuccheri sono presi dalle verdure (molto pochi) nella prima fase, quella più stringente, e da legumi, frutta secca e frutta nelle fasi più blande.

Pro e contro

Pro Contro
  • Rapido calo di peso
  • Regolazione positiva di colesterolo e trigliceridi
  • Assenza di fame dopo i primi giorni
  • Motivazione sempre presente data dai rapidi risultati
  • È molto facile riprendere il peso perso
  • Alitosi

Le persone che seguono una dieta chetogenica come la Atkins hanno risultati molto veloci, d’altro canto però sono diete che spesso vengono intraprese in regime di fai-da-te, arrivati all’obiettivo quindi si tende a riprendere le vecchie abitudini, di fatto reingrassando nella maggior parte dei casi.

Quando è il caso di farla

Quando c’è bisogno di un rapido dimagrimento e quando è importante avere motivazione data dai risultati.

Quando non è il caso di farla

Le persone con diabete di tipo 1, chi ha problemi renali, cardiaci o epatici gravi dovrebbe evitare una dieta chetogenica.

Miti e leggende metropolitane che girano attorno alla dieta Atkins

Le diete chetogeniche sono accusate di causare danni ai reni e al cuore. In realtà non esiste prova certa di questi effetti.

Per approfondimenti vedi La dieta Atkins, versione estesa

Fonte immagine
http://www.dietalowcarb.org/